Logo
Logo
I Parchi del XXI secolo pubblicato il ‘Quaderno’

I Parchi del XXI secolo pubblicato il ‘Quaderno’

I Parchi del XXI secolo pubblicato il ‘Quaderno’

Sarà presentato entro fine luglio a Milano,  nel corso di un evento in Regione Lombardia, il  Quaderno “I Parchi del XX secolo” . La pubblicazione raccoglie l’attività, le  analisi e i documenti del percorso promosso dal Parco del Ticino negli ultmi due anni.
Pubblichiamo in anteprima i  pdf del Quaderno che è  composto da due parti  ‘Papers’ e ‘Opportunità e nuovi ruoli” ,che trovate nei file in allegato . Non c’è un prima o un dopo,  non c’è un fronte o un retro. Si può iniziare a leggere da una parte o dall’altra, si può anche saltare di qua e di là, a preferenza.


Introduzione del consigliere Gioia Gibelli
I
l Sistema dei Parchi ha garantito per decenni e continua, nonostante tutto, a garantire che ci sia ancora acqua da bere, aria più o meno respirabile, cibo sano nei territori più antropizzati. Il Sistema dei Parchi garantisce che esistano ancora animali selvatici sulla Terra e una serie di altre risorse estremamente diversificate sparse per il mondo, il Sistema dei Parchi continua a garantire che esistano ancora territori la cui gestione e manutenzione costa poco, perché nei Parchi vivono e lavorano persone che creano economie nel mantenerli e perché, nelle aree naturali, il rischio idrogeologico è basso e i Cambiamenti climatici, nei Parchi, sono già mitigati e, dunque, la mitigazione non costa.
Ciò accade perché i Parchi conservano le famose risorse non rinnovabili che sono sempre meno, dunque sempre più preziose, in rapporto ai numeri crescenti di un’umanità sempre più urbana. Quelle risorse che è nostro dovere mantenere per le generazioni future, perché costituiscono un prestito da restituire ai nostri figli e nipoti. Prestito che sta diventando sempre più arduo da restituire, perché giorno dopo giorno la superficie “viva” dei Parchi, quella che produce risorse, viene erosa da piccole e grandi trasformazioni, oppure danneggiata da piccole e grandi azioni che, spesso in totale inconsapevolezza, impoverendo la Terra, aumentano il nostro debito e, sempre inconsapevolmente, ci impoveriscono.
I Parchi del XXI secolo acquisiscono allora un’importanza ancora più grande: sono le casseforti che ci permetteranno di sanare, purtroppo solo in parte, il debito con i nostri figli e sono le aule dove i cittadini del terzo millennio potranno imparare cosa la natura fa per loro, in silenzio, senza chiedere nulla in cambio se non rispetto
Questo quaderno è nato così, per scrivere, raccogliere idee, continuare ad annotare, e contribuire, nel suo piccolo, a saldare i conti con i nostri figli.

Gioia Gibelli

                                                                       Consigliere del Parco Lombardo della valle del Ticino

 

BUONA LETTURA!

 

I Parchi del XXI secolo

Il Parco Lombardo della Valle del Ticino ha promosso un percorso  sul ruolo e i valori dei Parchi nel XXI secolo, anche alla luce del nuovo Progetto di Legge di Regione Lombardia sulle aree protette e della revisione in corso della legge quadro nazionale. Nasce infatti  l’esigenza di capire come i Parchi possano rispondere alle sfide del secolo, non solo conservando i capitali per i quali sono stati fondati, ma soprattutto come strutture portanti dei sistemi tecnologici a cui erogano servizi materiali e immateriali di cui, una buona parte, irrinunciabili e come luoghi di sperimentazione di nuovi modelli.

Il percorso è stato avviato il 15 giugno 2016 con una giornata di studio alla quale hanno partecipato esperti di fama nazionale e internazionale.

I Parchi nel XXI secolo

Il 21 luglio 2016 è stato organizzato in Regione Lombardia un workshop direttori dei parchi

Il 23 settembre 2016 a Casale Monferrato (AL), giornata di studio sul tema “ Le aree protette lungo VENTO*”

L’9 novembre 2016 in Regione Lombardia è stato promosso un laboratorio formativo sul tema  “Valori e disvalori generati dalla presenza dei Parchi nel nostro territorio”

Il 16 dicembre 2016 al Centro Parco Riserva Orientata “La Fagiana”  è stata organizzata una giornata a dedicata ai Sindaci del Parco del Ticino

Il 3 febbraio 2017 il Parco del Ticino ha promosso una giornata di studio sul tema “agroecologia e bioedilizia: attivare economie circolari”

Agroecologia e Bioarchitettura

Lunedì 27 febbraio 2017 si terrà in Regione Lombardia il convegno di chiusura di questo percorso.

Convegno conclusivo “I Parchi del XXI secolo”

Alleghiamo tutti gli interventi della prima giornata di studio e il comunicato stampa.

 

 

Tipo Documento
papers
Scarica
Opportunità e nuovi ruoli
Scarica
com st. Convegno Parchi XXI secolo
Scarica
SANTOLINI-TICINO
Scarica
PG_parchiXXIsec
Scarica
partecipzione e parchi XXI sec
Scarica
Parco Ticino frey
Scarica
I parchi del XXI secolo 3
Scarica
SEA
Scarica
PEJA
Scarica
BOCCHI
Scarica
Bocchi Parchi 15 giugno 16
Scarica
BARBIERO
Scarica