Logo
Logo

    Raccolta Funghi

    Come fare per raccogliere i funghi nel Parco del Ticino?

    Funghifunghi2funghi5

    La raccolta dei funghi epigei nel territorio del Parco è subordinata al possesso del permesso di raccolta funghi che ha carattere personale, non è cedibile e ha validità sull’intero territorio del Parco Lombardo della Valle del Ticino.

    Il permesso di raccolta funghi ha validità temporale illimitata ed è rilasciato a partire dal quattordicesimo anno di età, a coloro che abbiano seguito la partecipazione obbligatoria ad un corso di preparazione micologica organizzato dalle Amministrazioni Comunali in collaborazione con le Associazioni micologiche o direttamente da Associazioni micologiche (calendario corsi micologici).

    Il permesso di raccolta funghi è rilasciato senza obbligo di partecipazione al corso di preparazione micologica, a coloro che:

    • abbiano compiuto il 75° anno di età (in questo caso, è il Direttore del Parco a rilasciare il permesso, previo il pagamento degli oneri di istruttoria di €20,00 da effettuarsi sul c.c. postale n° 90082314 intestato al Parco Lombardo della Valle del Ticino con causale: “oneri di istruttoria per rilascio di permesso raccolta funghi – 75 anni”);
    • siano titolari di analogo permesso di raccolta rilasciato da altro Ente, a condizione che il rilascio sia avvenuto a seguito della partecipazione obbligatoria ad un corso di formazione micologica;
    • abbiano una preparazione e formazione micologica professionale (tecnici delle ASL, specialisti, ricercatori universitari e di centri di ricerca, specialisti di associazioni micologiche e naturalistiche, ecc…) o abbiano seguito corsi di analogo valore tecnico educativo (comprovati da apposito attestato).

    Una volta ottenuto il permesso di raccolta funghi, nel territorio del Parco Lombardo della Valle del Ticino e nel rispetto della vigente normativa, la raccolta è gratuita per:

    • i residenti nei 47 Comuni del Parco;
    • i proprietari di fondi insistenti all’interno dei confini dell’area protetta. I proprietari di fondi non residenti devono comprovare il diritto di proprietà inviando l’apposito modulo di richiesta di esonero dal pagamento della quota annuale.

    Per i non residenti e non proprietari di fondi, la raccolta dei funghi è subordinata, oltre al possesso del permesso di raccolta funghi, al pagamento di:

    • €30,00 annuali, da effettuarsi sul c.c. postale n° 90082314 intestato al Parco Lombardo della Valle del Ticino con causale: “quota annuale per raccolta di funghi epigei”. Il pagamento ha validità di mesi dodici a decorrere da quello in cui è stato eseguito e non è necessario per i periodi in cui il titolare di permesso non esercita la raccolta.

    In caso di smarrimento del permesso di raccolta funghi è possibile richiedere il duplicato compilando il modulo specifico che si trova nella modulistica qui sotto. Il costo del duplicato è di €20,00.

     

     

    MAPPA DELLE RISERVE MICOLOGICHE:

    MODULISTICA: