Logo
Logo

    Agroecologia e Bioarchitettura

    Seminario “AGROECOLOGIA E BIOARCHITETTURA opportunità per nuove economie sostenibili” – 3 febbraio 2017

    Il giorno 3 febbraio 2017, presso la Riserva Orientata “La Fagiana”, a Pontevecchio di Magenta, si è tenuto un seminario/laboratorio con la finalità di illustrare  le potenzialità dell’agroecologia e di verificare le opportunità di riuso degli scarti agricoli per la costruzione di componenti edilizie per la bioarchitettura.
    L’agroecologia è ormai ampiamente riconosciuta come scienza che fornisce i principi ecologici per la progettazione di un’agricoltura biodiversificata, produttiva, resiliente e socialmente giusta.
    La bioarchitettura è l’insieme delle discipline dell’architettura che presuppongono un atteggiamento ecologicamente corretto nei confronti dell’ecosistema.

    La giornata fa parte degli eventi organizzati dal Parco del Ticino nell’ambito dell’iniziativaI Parchi del XXI secolo”.

    Le attività della giornata sono state orientate a mettere in luce le possibili sinergie e le opportunità delle nuove filiere produttive e delle nuove economie che agroecologia e bioarchitettura insieme possono attivare.
    La mattina ha previsto lezioni in aula. Nel pomeriggio si sono svolte attività pratiche per la realizzazione di intonaci, pannelli e finiture.

    Di seguito si possono scaricare il programma della giornata e gli interventi dei relatori.

    Agroecologia: le nuove frontiere, le funzioni, le economie – Prof. Stefano Bocchi (dip. Scienze Agrarie ed Ambientali – Università degli studi statale di Milano)

    Presentazione tecniche bioedili a partire da sottoprodotti agricoli (paglia, lolla, calcecanapulo, terra). Esempi di recuperi bioedili di cascine – Prof. Gianni Scudo (Dastu – Politecnico di Milano); Arch. Sergio Sabbadini (Disstudio – Dastu- Politecnico di Milano – ANAB)

    Il programma RiceRes (con il supporto finanziario di Fondazione Cariplo): approfondimento sull’utilizzo della paglia di riso in edilizia. Ing. Claudio Tonin – dott. Alessia Patrucco (ISMAC-CNR)

     Lavorazioni previste:
    – finiture in calcecanapulo (ET – Francesco Lombardo Vigevano)

    –  materiali e tecniche in calcecanapulo (Equilibrium)

    –  Dimostrazioni intonaci in terra su diversi supporti (arch. Sabbadini)

    –  Dimostrazioni posa pannelli pfb di paglia Ekopanely (ZART – Giacomo Zappa)

    Tipo Documento
    Programma
    Scarica
    intervento Bocchi
    Scarica
    intervento Scudo_parte 1
    Scarica
    intervento Scudo_parte 1b
    Scarica
    intervento Scudo_parte 2
    Scarica
    Intervento Tonin
    Scarica
    intervento Patrucco
    Scarica